Gli amici falsi e quelli veri, una fiaba africana. Etiopia

Sostieni Parole di Storie con una libera donazione

Dal meraviglioso e affascinante continente d’Africa ci giungono antiche fiabe, favole, e leggende.
Adattamento e messa in voce in voce da Gaetano Marino, per paroledistorie.net.

C’era una volta un uomo ricco, che aveva come amici altri uomini ricchi. Grazie alla sua grande fortuna negli affari, era così ricco che ogni settimana era solito dare una grande festa nella sua lussuosa abitazione. A queste feste invitava sempre tutte le persone più importanti della città, che partecipavano a quei festini che duravano tutta la notte. Nessuno sapeva il motivo per cui non invitava mai alle sue feste i suoi fratelli, che erano molto poveri. Nessuno, nemmeno i suoi più stretti familiari, glielo avevano mai rimproverato, anzi i suoi fratelli dicevano che se il loro ricco fratello avesse avuto un qualsiasi problema, loro si sarebbero precipitati al suo fianco,e avrebbero sofferto con lui.

RACCONTI D'AFRICA - PODCAST
01 - La giraffa vanitosa e altre storieAfrica
02 - Prova d'amore e altre storieAfrica
03 - Com'è fatto il mondo e altre storieAfrica
04 Il cacciatore di serpenti e il pitoneKenia
05 - L'elefante e la formica e altre storieKenia
06 - Il genio del fiumeAfrica
07 - L'uomo di coloreAfrica
08 - Il coniglio Kalulu ruba il pasto dell’elefante TemboAfrica
09 - Le due KumbaKenia
10 - Il matrimonio del magnifico TopinoAfrica
11 - L'amicizia tra la tartaruga e l'aquilaAfrica
12 - Il leopardo e l'antilopeEtiopia
13-Il leone e il bambino abbandonatoEtiopia
14 - Il patto fra i topi e i gattiEtiopia
15 - Fratelli GemelliAfrica
16 - Il bambino d'oro e il bambino d'argentoAfrica
17 - I tre intellettuali stupidiEtiopia
18 - Il leopardo e il monacoEtiopia
19 - L'asino che perse le orecchieEtiopia
20 - Gli amici falsi e quelli veriEtiopia
21 - Il cane e l'asinoEtiopia

Sostieni Parole di Storie con una libera donazione

seguiciFacebooktwitterinstagramFacebooktwitterinstagramby feather
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *