L’osso che canta. Una fiaba dei fratelli Grimm

L’osso che canta. Una fiaba dei fratelli Grimm
Dai un tuo giudizio

osso_canta-400

 * dai 7 anni in su

adattamento e messa in voce di Gaetano Marino

In una gran foresta si aggirava un cinghiale che sconvolgeva campi, uccideva il bestiame e azzannava e sbranava gli uomini. Nessuno si avventurava più nei pressi del bosco, poiché‚ l’animale era diventato un vero flagello per il paese. Il re promise una ricompensa a chi sarebbe riuscito a catturarlo o ucciderlo, ma tutti coloro quelli che ci provarono morirono miseramente, sicché‚ più nessuno aveva coraggio di accettare l’impresa. Infine il re rese noto che colui che avesse abbattuto il cinghiale avrebbe avuto la sua unica figlia in sposa. Ed ecco che da tutto il regno si fecero avanti solo due fratelli, figli di un pover’uomo: il maggiore era astuto e superbo; il minore, era innocente e sciocco, per il troppo buon cuore. Il re li fece entrare nel bosco da due punti diversi, dai quali essi dovevano tentare la loro fortuna. […]


Sostieni Parole di Storie con una libera donazione. Puoi farlo qui, oppure vai sulla pagina “Sostieni Parole di Storie” e scopri in quanti modi potrai sostenere il nostro lavoro. La tua donazione ci aiuterà a raccontare nuove storie, nuove avventure, che potranno restare libere e gratuite. Grazie, anche solo per averci pensato, e come sempre, buone storie nuove a tutti.

 

 

seguiciFacebooktwitteryoutubeinstagramFacebooktwitteryoutubeinstagramby feather

Informazioni su parole di storie

Web Side Story - Fiabe, Favole, Leggende, Mitologia, messe in voce per tutti. Podcast. Letture ad alta voce, dalla letteratura classica alla moderna e contemporanea. Qui puoi ascoltare liberamente le nostre storie, e se poi lo desideri puoi prendere quelle che preferisci e portarle via con te, gratuitamente. Come un di più, per amore della leggerezza.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *