Biazu a Roma (viaggio a Roma). Una fiaba dalla Sardegna. Versione in lingua sarda (Nuoro)

Scritta da Maria Teresa Pinna Catte e messa in voce di Tonino Mesina

In sa bidda ‘e Olai b’est una sorichitta ispipilla e zirella: li piachet a biazare, a connoschere zente noba e a biere su mundu.
Una die, in su mentres chi s’est rosicande casu in su magasinu, intendet a Ziu Innassiu,
su mere, nande: “Custa cassia de casu la mandamus a Roma, a Sennora Zesarina”. “A Roma? – si narat sa sorichitta – A Roma b’ando derettu deo puru chin su casu!” E si nche zaccat in sa cassia, pronta a bizzarre. […]

Informazioni su parole di storie

Podcast e AudioLibri di Fiabe, Favole, Leggende, Mitologia, racconti, romanzi, novelle, messe in voce per tutti. Dalla letteratura classica a quella moderna e contemporanea.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

2 commenti

  1. Franca Carta

    Troppo bella in sardo. Sole Dida recitazione di Mesina

  2. Franca Carta

    Splendida recitazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *