Il racconto di Bassoleddhu. Una fiaba in Limba Orunese di Mariuccia Gattu Soddu

Il racconto di Bassoleddhu. Una fiaba in Limba Orunese di Mariuccia Gattu Soddu
Fiabe classiche e moderne d'altri s...

 
 
00:00 / 26:39
 
1X
 

Messa in voce di Pina Ghisu

Ascolta la versione in lingua italiana tradotta, adattata e messa in voce da Pina Ghisu

Sa contascia de Bassoleddhu, de Mariuccia Gattu Soddu
Boche de Pina Ghisu – Orune Lmba

Custu est unu contu po pizzinnor de atteros tempos, chi, po irvallagana, in dier longar de maju, o po collassora, in dies curzar de iberru, aian bissonzu de duos soddhor de istentu, po los acher istare chietos e incantados a su puntu de… credere abberu chi essistiat non solus unu poleddhu cacainare ma senna unu pizzinnu mannu cantu unu bassolu pithudu, chi, appuntu po cussu, si nariat Bassoleddhu!
Inutile narrere chi, chie contabat cale si siat contascia, debiat istrocchere s’aeddhu de pessones e animaler de su contu e si debiat achere a drengheles, a ghenesces e a simìles, chin ghettos, amiadas e zinnos, a secunda de su bissonzu, po rennere, cantu prus possibile, tottu beritabile! […]

Informazioni su parole di storie

Web Side Story - Fiabe, Favole, Leggende, Mitologia, messe in voce per tutti. Podcast. Letture ad alta voce, dalla letteratura classica a quella moderna e contemporanea.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

7 commenti

  1. Bellissimo racconto. Sembra che qualcuno ti prenda per mano ad indirizzare lo sguardo verso il nostro passato con un linguaggio autentico e ricercato.Un concentrato di antropologia e linguistica sarda. Niente è lasciato al caso. Ogni sequenza raccoglie un insegnamento.Grazie a chi ha pensato in questo modo efficace di condividere, il racconto di Bassoleddu. Lo avevo già letto, già da qualche anno ma la voce della signora Pina Ghisu assume un’ altra emozione.I racconti della signora Gattu Soddu sono tutti così intrisi di autentico sapere Orunese e di fascino ancestrali, come quando scoperchi uno scrigno segreto e il profumo sconosciuto e indecifrabile ti stordisce.

    • Carissima Sandra, grazie per le importanti parole. Stiamo facendo un lavoro di promozione e diffusione (limba e lingua) che raccoglie e raccoglierà le varianti linguistiche delle Sardegna. In alcuni podcast potrai trovare anche la versione in lingua italiana (comunicazione completa). Ascolti e riconoscenze ci danno grandi soddisfazioni.

  2. Mariuccia Gattu Soddu

    Che meravigliosa sorpresa! Grazie infinite a Gaetano Marino, Silvestra Pittalis, Pina Ghisu e Sebastiano Mariani! Un grazie speciale ad AMMENTOS DE ORUNE, il gruppo culturale fondato da Silvestra Pittalis che mi ha accolto ridandomi nuova vitalità all’ora del tramonto, quando la nostalgia e il rimpianto stringono il cuore di tenerezza infinita e velano gli occhi di lacrime, per fortuna mai amare ma consolatorie! <3 <3 <3 <3

  3. Giannetta Mannu

    Bell’istentalocos! Brava Mariuccia Gattu e complimenti a Pina Ghisu! Apo ascurtatu a bucca aberta su contu de Vasoleddu, comente canno ipo minoredda in dainnantis de sa ziminea. Sa matessi atenzione e curiositate de tanno. Grazie.

  4. Isto in terra de Toscana. So andadu in pensione a primos d’annu e pensaìa de torrare prus a prestu in Sardigma. Ma poi est arrivadu tziu Covid Corona e m’hant proibidu de moer dae domo. Antzis m’hant custrintu a m’asseliare chena poder bessire a neddue. E tando muricande intro ‘e domo appo ojadu su modu de mi che trattennere a mente in locos mios. Solu custu manzanu , tramite Gaetanu Marino, chi li torro grassias, appo ascurtadu e bisitadu a Frantzischinu Satta, a Bostianu Satta, a Francesca Branca e poesias contadas a boche. Tottu , bellos contos bene contados e gradessidos.Bassoleddu ? una vaula galana abberu.

    • Ciao Natalino, davvero grazie e assai lusinghiero il tuo saluto e commento. Possiamo chiederti una traduzione in lingua Italiana? Il nostro lavoro vuole portare in ogni luogo le opere pubblicate in Limba e sarebbe davvero utile poter dare a chi non comprende la Limba Sarda, il significato delle tue parole. Grazie ancora, saluti alla Toscana, Gaetano e Parole di Storie 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *