La colomba e la formica. Una favola di Esopo

La colomba e la formica. Una favola di Esopo
Favole

 
 
00:00 / 2:29
 
1X
 

Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino

Un giorno una formica affaticata dal troppo lavoro, andò a sorseggiare un po’ acqua fresca al fiume. Si sporse troppo e cadde in acqua. La corrente la portò via, e la formica cercava di non annegare.
Ma quello doveva essere comunque il suo girono fortunato, perché dall’alto la vide una colomba, che prese un rametto e lo gettò nel ruscello.
Aggrappandosi la formichina riuscì a salvarsi.
Passò qualche tempo, e una sera la formica stava passeggiando, quando vide un cacciatore che sistemava delle piccole trappole per catturare gli uccelli. Erano dei piccoli rametti ricoperti di vischio e chiunque avesse avuto la sfortuna di appoggiarsi sopra, sarebbe rimasto incollato e preso in trappola. Per caso da quelle parti si trovava anche la colomba che era sul punto di posarsi su uno di quei rametti.
Allora la formica, diede un morso fortissimo al piede del cacciatore, e questi lasciò cadere tutti i rametti, lanciando un grido di dolore. La colomba udite le grida del cacciatore fuggì spaventata, e la formica riprese la sua strada.

La morale della favola è : se aiuterai il tuo prossimo il favore ti sarà ricambiato

Informazioni su parole di storie

Web Side Story - Fiabe, Favole, Leggende, Mitologia, messe in voce per tutti. Podcast. Letture ad alta voce, dalla letteratura classica a quella moderna e contemporanea.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *