La volpe e il riccio. Una fiaba da Archiloco. Scritta e messa in voce da Gaetano Marino

La volpe e il riccio. Una fiaba da Archiloco. Scritta e messa in voce da Gaetano Marino
Fiabe

 
 
00:00 / 10:52
 
1X
 

Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino

Una volpe dal pelo rosso si appostò in agguato dietro un cespuglio. Aveva sentito un leggero movimento sottoterra. Qualcosa scricchiolava di sotto le sue zampe. Ma dopo qualche istante quel subbuglio smise all’improvviso. Forse la sua preda doveva avere sentito qualcosa, e per prudenza rimase ferma e immobile; il sospetto che ci fosse un grande pericolo fuori dalla tana le impediva persino di respirare. Ma la volpe dal pelo rosso, che è assai astuta e ne sa tante e forse di più, smise anche lei quasi di respirare, restò così immobile, fingendo d’essere morta e attese con grande pazienza. […]

[…] la volpe sa molte cose, di certo, ma il riccio ne sa una ancora più grande.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 274-la-volpe-e-il-riccio.jpg

Informazioni su parole di storie

Web Side Story - Fiabe, Favole, Leggende, Mitologia, messe in voce per tutti. Podcast. Letture ad alta voce, dalla letteratura classica a quella moderna e contemporanea.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *