Il lupo e l’airone. Una favola di Esopo

Il lupo e l’airone. Una favola di Esopo
Favole

 
 
00:00 / 2:50
 
1X
 

Adattamento e messa in voce di Gaetano Marino

Un lupo, dopo aver divorato un bel pollo, si ritrovò un ossicino che glie era rimasto incastrato tra i denti. Non c’era modo di levarlo. Andò dappertutto sperando di trovare qualcuno di buon cuore che riuscisse a levargli quel fastidiosissimo ossicino di pollo. Nel suo girovagare il lupo incontrò un airone, al quale chiese supplichevole di levargli fuori l’ossicino dai denti.
L’airone chiese al cosa il lupo gli avrebbe dato in cambio, e il lupo promise una generosissima ricompensa.
L’airone si avvicino, infilò il suo lungo becco tra i denti del lupo e con un rapido e preciso scatto tolse il fastidiosissimo ossicino.

  • Ecco qua, messer lupo, detto fatto! – disse l’airone. – Ora, di grazia, vorrei mantenessi la tua promessa!
    Ma il lupo rispose:
  • Amico gentil airone, se non sbaglio tu hai introdotto il becco nella mia bocca, tra le mie fauci, che sono quelle di un lupo.
  • Lo so, rispose l’airone.
  • Ah ecco lo sai. E dunque hai pure il coraggio di chiedere un premio? Amico gentil airone, sappi che dovresti essere contento di aver ancora il becco tutto intero!

Il maggior guadagno per un beneficio offerto e donato ai malvagi potenti consiste nel non avere in cambio un torto o un sopruso da parte loro

Informazioni su parole di storie

Web Side Story - Fiabe, Favole, Leggende, Mitologia, messe in voce per tutti. Podcast. Letture ad alta voce, dalla letteratura classica a quella moderna e contemporanea.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *